26 giugno 2016

CRONACA E POLITICA - PoliticaCantonale

 
Inserito da il 18 Settembre 2015 - Lugano

Elezioni Federali: istruzioni di voto.

Immagine:Elezioni federali: istruzioni di voto.

18 ottobre 2015

Questa mattina presso il Palazzo delle Orsoline di Bellinzona sono state presentate le procedure di spoglio e di comunicazione allestite in occasione delle Elezioni federali del prossimo 18 ottobre.

Materiale di voto - Il materiale di voto sarà inviato agli elettori tra il 21 e il 26 settembre. La busta conterrà la carta di legittimazione, le schede ufficiali, le buste interne, la guida elettorale federale e le istruzioni di voto cantonali. Non sarà distribuita nessuna scheda facsimile.

Spoglio - Lo spoglio delle schede verrà eseguito a livello comunale tramite il programma di spoglio "Votel". Dal 22 al 24 settembre verranno organizzati dei corsi di formazioni indirizzati ai Comuni - in totale parteciperanno 254 persone - sui lavori preparatori (suddivisione delle schede: bianche, nulle, variate per lista, invariate secche, ecc. e la ripresa informatica delle schede tramite il programma informatico). I responsabili dei Comuni saranno affiancati da 17 funzionari cantonali che agiranno quali responsabili amministrativi. Essi affiancheranno i Comuni nelle fasi precedenti la data dell’elezione e durante le operazioni di spoglio. Per verificare la bontà delle procedure sarà effettuato un test di simulazione prima dell'elezione. La mattina di domenica 18 ottobre sarà possibile per i Comuni iniziare con i lavori preparatori per lo spoglio delle schede votate per corrispondenza. Lo spoglio vero e proprio partirà alle 12. L’aggiornamento dei risultati dei singoli comuni avverrà in maniera costante nell'arco del pomeriggio, mentre i risultati parziali a livello di Cantone verranno aggiornati ogni trenta minuti.

Come si vota - Le elettrici e gli elettori possono esprimere il proprio voto a partire dalla ricezione del materiale di voto. Le autorità cantonali ricordano che il voto è valido solo se la carta di legittimazione è compilata e firmata. "È importante utilizzare esclusivamente il materiale di voto ufficiale anche per la spedizione delle schede (impiegare solo le buste ufficiali): in caso contrario il voto è nullo". Chi deciderà di votare all'ufficio elettorale dovrà fare attenzione ai giorni e agli orari di voto, consultando l’albo comunale, verificando i documenti informativi allegati al materiale oppure chiedendo informazioni alla Cancelleria comunale. "I Comuni devono garantire l’apertura degli uffici elettorali per almeno 4 ore". L'elettore deve portare con sé la carta di legittimazione di voto e le schede ufficiali ricevute al domicilio. La Cancelleria dello Stato ha preparato due video informativi che illustrano le modalità di voto per l’elezione del Consiglio nazionale e del Consiglio degli Stati.

Nazionale e Stati - Per l'elezione del Consiglio nazionale gli elettori riceveranno un blocchetto con 19 schede (18 liste + la scheda non prestampata) e dovranno scegliere una sola scheda, staccarla dal blocchetto e distruggere quelle restanti. L’elettore può esprimere le preferenze – al massimo otto – in questo modo: votare la scheda senza modificarla (scheda secca); modificare la scheda cancellando i nomi prestampati di uno o più candidati tracciando una linea; in caso di cancellazione dei nomi, è possibile indicarne altri di candidati presenti sulla stessa scheda (doppiare), oppure di altre schede (liste); nel caso in cui l’elettore sceglie la scheda non prestampata – l’ultima del blocchetto – è possibile indicare la denominazione e il numero di una lista ma dovrà figurare almeno il nome di un candidato. Affinché sia valida, la scheda dovrà contenere almeno un candidato e le modifiche dovranno essere effettuate a mano. Per l’elezione del Consiglio degli Stati, tutte le candidature sono raccolte in un'unica scheda. Gli elettori dovranno apporre una croce nella casella posta al fianco del nome del candidato o dei candidati prescelti. Sono ammessi al massimo di due voti preferenziali ma per candidati diversi.

Votazioni comunali - Contemporaneamente alle elezioni federali, 17 Comuni del Bellinzonese e 4 Comuni della Riviera saranno chiamati a esprimersi in via consultiva sui progetti di aggregazione. Nei Comuni di Pianezzo e di Mezzovico-Vira si voterà pure su oggetti di pertinenza comunale.

Eventi in programma Luganovedi tutti »

REGISTRATI A
NonSoloTicino.ch
Sei un cittadino?
Registrati subito
Sei un ente o
un'associazione?
Registrati subito
Sei un'attività commerciale?
Registrati subito

Informazioni

Chi siamo

Contatti / Assistenza

Lavora con noi

Cookie Policy

Servizi gratuiti al cittadino*

Inserimento video

Eventi

Annunci

Servizi gratuiti per enti no-profit*

Inserimento video

Annunci

Bacheca news/eventi

Minisito

Servizi per attività commerciali

Inserimento video

Annunci

Bacheca news/eventi

Pubblicità

Minisito

(*): necessaria la registrazione, servizi gratuiti per il privato cittadino e per gli enti no-profit.
(*): NonSoloTicino.ch, ringraziando tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione del "calendario eventi", comunica che non si assume alcuna responsabilità per eventuali cambiamenti di programma, date e orari.
Mercurio Servizi Sagl - Tel: +41 91 682 23 07 - Mail: info@nonsoloticino.ch